Aprire un’attività senza investimento iniziale: è possibile?

Se l’opportunià non bussa, costruisci una porta.

Il mondo sta cambiando con una velocità impressionante e le possibilità di business che fino a poco tempo fa non esistevano, oggi sono diventate una realtà.

Il vero guaio è che sono ancora troppe le persone che non sono in grado di vedere queste opportunità, perché troppo concentrati sui modelli di business che funzionavano in passato e che non sono certo accessibili a tutti.

L’idea di aprire un’attività senza investimento iniziale è considerata un’assurdità perché siamo abituati a pensare che per fare impresa occorrano grandi capitali. Oggi voglio sradicare questa convinzione e aprirti gli occhi sulle opportunità che sono intorno a te.

Credi a me. Le opportunità ci sono, basta afferrarle e credere in loro.

Le 3 convinzioni da sradicare

La prima convinzione limitante che vorrei far sparire dalla tua mente è “Per fare soldi, ci vogliono i soldi”. Niente di più sbagliato! I più grandi imprenditori, all’inizio non avevano i capitali necessari per aprire un’attività.

Per trovare qualche esempio non dobbiamo andare per forza oltreoceano. Leonardo Del Vecchio, CEO di Luxottica, è cresciuto in un orfanotrofio e dopo un’esperienza lavorativa come operaio, ha aperto un negozio di montature per occhiali. Oggi il suo patrimonio supera i 15 miliardi di dollari.

Renzo Rosso, CEO di Diesel, era destinato a diventare agricoltore come i genitori, ma poi si è appassionato alla moda e a soli 15 anni ha dato vita al suo primo paio di jeans con una vecchia macchina da cucire. Oggi il suo patrimonio ammonta a 3,5 milioni di dollari.

Gli esempi potrebbero continuare ancora, ma quello che per me è importante è farti capire questo concetto:

Non importa da dove parti, ma dove vuoi arrivare. Credi nel tuo progetto e fregatene di quello di dicono gli altri.

Un’altra convinzione limitante è “Non ho le competenze per aprire un’attività”. Nell’era di internet, acquisire nuove competenze è diventata un’opportunità alla portata di tutti. Basta solo impegno e volontà: troverai sempre qualcuno disposto ad insegnarti quello che ti serve per avere successo. Con un mentore al tuo fianco, puoi andare davvero lontano.

Adesso che hai capito che si può aprire un’attività senza investimento iniziale e che puoi acquisire le competenze che ti servono, non resta che sradicare l’ultima convinzione: “Aprire un’attività è difficile e non ce la farò”. Tutti gli obiettivi per cui vale la pena lavorare, sono difficili, ma non è questo che ti deve fermare. Qualunque cosa tu faccia nella vita, hai bisogno di una forte motivazione per avere successo. La tua motivazione deve essere il tuo motore!

Se il tuo perché sarà abbastanza forte, riuscirai a raggiungere tutti i tuoi obiettivi.

Quale attività senza investimento iniziale?

Abbiamo finalmente messo a tacere le convinzioni limitanti che ti bloccano ed è arrivato il momento di passare all’azione. Come ti ho già anticipato, l’opportunità di aprire un’attività senza investimento iniziale è proprio sotto ai tuoi occhi: si chiama network marketing. Tu, da semplice consumatore, puoi diventare un imprenditore e creare la tua organizzazione. Facciamo un rapido check per capire se è l’attività che fa per te?

  1. Per iniziare non occorre un grande investimento di denaro, quindi non ci sono forti barriere in entrata.
  2. Non servono particolari competenze per iniziare, ma la tua capacità di leadership crescerà insieme alla tua organizzazione.
  3. Fare network marketing non è più difficile di ogni altra attività e con un mentore al tuo fianco non avrai nulla da temere.

Adesso è il momento di creare le convinzioni motivanti che ti porteranno al successo. Sei pronto per iniziare?

Conosci persone che hanno bisogno di un’entrata extra? Condividi 🙂

Commenta il Post con Facebook