Lavori tutto l’anno per 3 settimane di ferie?

Dedichi i tuoi migliori anni al lavoro e ti godi solo i week end?

A volte sulle cose davvero importanti non ci poniamo troppe domande, così succede che passiamo tutta la vita a lavorare, ma non riflettiamo abbastanza sulla validità di questa scelta.

Del resto, perché starci troppo a pensare? Lo fanno tutti, perché è così che vanno le cose. O almeno così dicono.

Dedichi gli anni migliori della tua vita al lavoro, ti rimangono solo i weekend per il tempo libero e naturalmente anche le tanto desiderate 3 settimane di ferie l’anno. Un giorno, se tutto va bene, prenderai la pensione. Fine della storia.

Siamo davvero sicuri che debba andare così? Anche a me hanno insegnato questo copione già scritto, ma ad un certo punto ho iniziato a riflettere e mi sono reso conto che c’era qualcosa che non tornava.

Oggi vorrei accompagnare anche te attraverso queste riflessioni e forse sconvolgerò alcune delle tue più radicate convinzioni. Credimi, ne varrà la pena.

La trappola di barattare tempo per denaro

Immagino che tutte le volte che ti propongono un affare, un contratto o un qualunque impegno, valuti bene ogni parte dell’accordo.

Se ad esempio ti propongono un contratto telefonico, chiedi subito quanti sono i minuti compresi nel piano, i GByte, le modalità di pagamento e soprattutto il prezzo. Sei disposto ad accettare questo prezzo per il servizio che ti propongono? C’è qualche altro operatore che ti offre un servizio migliore o un prezzo più conveniente? Quali sono le tue priorità?

La domanda più importante di tutte è un’altra:

Qual è il prezzo che sei disposto a pagare?

Nell’esempio si tratta di un semplice contratto telefonico, ma proviamo per un attimo a spostare queste riflessioni su cose ben più importanti, come il tuo lavoro.

Tu offri il tuo tempo e la tua competenza e in cambio ricevi denaro. Se vogliamo essere più precisi, possiamo quantificare il tempo che dedichi al lavoro e quello che rimane per te:

  • 5 o 6 giorni a settimana, per averne libero uno soltanto.
  • 49 settimane l’anno, per avere libere solo 3.
  • 343 giorni l’anno, in cambio di 20 giorni liberi.

Hai a disposizione solo 20 giorni liberi in un anno, mentre nei restanti 343 giorni lavori. Sei sicuro che si tratti di un affare e non di una truffa colossale?

Il lavoro nobilita l’uomo o lo rende schiavo?

Dicono che il lavoro nobiliti l’uomo e sarebbe davvero così che si trattasse di uno scambio accettabile. Abbiamo una vita sola e il nostro bene più prezioso è il tempo.

Nel momento in cui scegli di dedicare tutta la vita a lavorare e accontentarti delle briciole, il lavoro perde la sua nobiltà e diventa una schiavitù.

Lasciatelo dire, sacrificare la tua unica vita per il lavoro significa vivere in gabbia. Devi privarti di viaggiare quando vuoi, dedicare più tempo alla tua famiglia e vivere le tue passioni.

Mentre tu sei impegnato a lavorare, il tempo continua a scorrere e la vita può sfuggirti di mano, senza che tu abbia la possibilità di dedicarti alle cose davvero importanti.

Vuoi vivere la tua vita al 100% ed essere libero di gestire il tuo tempo?

Esiste davvero un modo per farlo ed è quello di creare delle entrate automatiche, così smetterai di lavorare per i soldi e saranno i soldi a lavorare per te.

Se hai amici che scambiano tempo per denaro, aiutali. Condividi 🙂

Commenta il Post con Facebook