Il network marketing è un sistema piramidale?

Qual è la differenza tra i sistemi piramidali e il network marketing? Ecco tutta la verità

Quando si parla di network marketing, se ne sentono di tutti colori, ma di certo è un fenomeno che non può lasciare indifferenti perché i suoi numeri sono davvero impressionanti. Nei primi nove mesi del 2017 in questo settore e solo in Italia il fatturato ha superato i 512 milioni, registrando una crescita del 9,16% rispetto all’anno precedente.

Nonostante si tratti di un settore solido e in forte espansione, è ancora poco conosciuto. Oggi mi voglio soffermare su una delle più radicate leggende metropolitane che circolano sull’argomento e cioè “il network marketing è un sistema piramidale”. Sarà vero? Scopriamolo insieme!

Il tranello dei sistemi piramidali

Charles Ponzi – Credits: Wall Street Italia

I famigerati sistemi piramidali, conosciuti anche come schemi Ponzi o catene di Sant’Antonio, sono delle vere e proprie truffe, assolutamente illegali in tutto il mondo. Il loro funzionamento è molto semplice: ogni persona che entra all’interno del network deve pagare una quota e cercare di portare all’interno del network altre persone, che a loro volta pagheranno una quota.

I membri del network ricevono ogni mese una percentuale fissa, che è maggiore per i membri entrati per primi e molto più bassa per gli ultimi arrivati. Ma da dove arrivano questi soldi? Semplicemente chi entra per ultimo finanzia i membri più anziani. All’interno di questi sistemi piramidali non viene venduto nessun prodotto, o meglio, il prodotto sono le persone che vengono adescate.

Hanno cercato di coinvolgerti in un sistema simile? Allora ti consiglio di stare all’erta e fare tante domande, così da capire se si tratta davvero di uno schema Ponzi. Cercheranno di convincerti della legalità del business e quando riuscirai a smascherare il tranello, magari ti diranno che sono finanziati da regolari fondi d’investimento. Ecco cosa dovrai fare: salutali e gira i tacchi, stanno solo cercando di truffarti!

Il network marketing è un sistema piramidale?

E il network marketing è un sistema piramidale? La risposta è assolutamente no e non appena ti avrò spiegato il perché, ti sarà tutto più chiaro.

Nei sistemi piramidali il guadagno è generato dalla quota pagata dalle persone che entrano nel sistema, così chi entra per primo guadagna molto di più degli ultimi arrivati. Al contrario, nel network marketing il guadagno è legato al fatturato del gruppo e se nessuno all’interno del gruppo acquista o vende prodotti, il fatturato sarà pari a zero.

Un’altra grande differenza è che nel network marketing non c’è alcun obbligo di acquisto, infatti non dovrai pagare nessuna quota per entrare nel network, né sei obbligato a far iscrivere qualcun’altro. Esiste solo un costo di adesione irrisorio e accessibile a chiunque, coperto pure da una garanzia. Ogni azienda di network marketing ti fornisce tutta la formazione di cui hai bisogno per far decollare la tua attività imprenditoriale senza investimento iniziale.

La differenza più importante è che nel network marketing l’ultimo arrivato può guadagnare di più rispetto a chi si è iscritto molti anni prima, se il fatturato della sua organizzazione è maggiore. Quello che conta è che esista un prodotto o servizio che rappresenta il cuore del business.

In Italia esistono molte aziende di network marketing, certificate dall’AVEDISCO, che lavorano con serietà e più di due anni fa ho avuto la fortuna di iniziare un percorso di successo con una di queste. Condivido questa esperienza con Alfio Bardolla, scopri tramite un suo video corso come raggiungere la libertà finanziaria con il network marketing.

 

Sei un networker? Condividi

Commenta il Post con Facebook