Cosa ho imparato da Nick Vujicic

Quante sfide dobbiamo affrontare ogni giorno? Che si tratti di difficoltà lavorative, economiche o che riguardano le nostre relazioni, ognuno di noi ha una battaglia da combattere.

Esiste un uomo che ha affrontato una battaglia davvero dura e contro ogni probabilità l’ha vinta. Quest’uomo si chiama Nick Vujicic e col suo esempio straordinario, sta cambiando la vita di migliaia di persone.

Nick Vujicic, l’uomo senza gambe e braccia

La qualità di questo video non è ottima, ma poco importa. Il messaggio di Nick arriva proprio lì dove deve arrivare, a smuovere le nostre convinzioni più radicate e a mettere in discussione la nostra immagine di perfezione e perfino di felicità.

Nick Vujicic, da ragazzo disabile e depresso nato senza gambe e braccia, oggi è un motivatore di fama internazionale e sfida le persone che incontra nel mondo a focalizzarsi su ciò che hanno e non su ciò che non hanno.

Sarebbe stato facile per lui lasciarsi andare, piangersi addosso e rimanere immobile a crogiolarsi nella sua infelicità, ma non l’ha fatto. Ad un certo punto della sua vita ha cominciato a chiedersi quali doni avesse ricevuto. Ha capito che questo dono era la sua stessa vita e lui lo stava sprecando.

Ci sono milioni di cose che sono fuori dal nostro controllo, ma se ci concentriamo solo su quelle non miglioriamo la nostra situazione, ma rimaniamo bloccati, incapaci di reagire.

Quando ci sentiamo sopraffatti dalle difficoltà, possiamo fare questo esperimento: prendere un foglio bianco e tracciare una linea al centro. Da una parte possiamo scrivere le cose che non abbiamo e che ci mettono in crisi, dall’altra le cose che abbiamo e sono la nostra risorsa.

Anche se la lista delle difficoltà è lunga un chilometro, dall’altro lato del foglio abbiamo le armi per combattere le nostre battaglie. Iniziamo ad usare queste armi con coraggio e determinazione e saremo ad un passo dalla vittoria.

Sei ancora sicuro di non riuscire ad affrontare le tue sfide?

Se esistono davvero i supereroi, non hanno le sembianze di uomini palestrati e sicuri di sé, ma sono i combattenti come Nick Vujicic. È la prova che non è necessario essere perfetti per realizzare cose straordinarie e non servono neanche gambe e braccia per riuscirci.

Quello che serve sono motivazione, cuore e coraggio.

Torniamo per un attimo alle nostre sfide quotidiane, quelle che ci sembrano insormontabili e non ci fanno dormire la notte. Non sarà guardare il soffitto o lamentarci che ci permetterà di risolvere i problemi!

Abbiamo un’altra scelta molto più sensata ed efficace: raccogliere tutte le nostre energie e usarle per dare una svolta ai problemi. Scopriremo che siamo capaci di fare cose straordinarie!

Una delle sfide che ho affrontato nella mia vita è stata quella di non trovare il tempo da dedicare alle cose davvero importanti. Il lavoro stava assorbendo tutto il mio tempo e le mie energie. Leonardo, il mio primo figlio non aveva il mio tempo di qualità.

Avrei potuto rimanere lì dov’ero e lamentarmi, ma ho scelto di rimettere in discussione il mio lavoro e il modo in cui avevo pensato di vivere la vita fino a quel momento.

Ora sono qui che ti sto scrivendo e già da tempo ho trovato nuovi modi per guadagnare tempo e denaro. Adesso la qualità della mia vita è nettamente migliorata e la mia missione è quella di condividere queste strategie con la mia community. Te compreso!

Se vuoi, anche tu puoi farne parte: iscriviti alla mia lista email e troverai ispirazione, guide e tecniche per fare il salto di qualità, proprio come ho fatto io.

Commenta il Post con Facebook